ROSSO DI SANDRO

Un vino che ha una storia da raccontare, fatto di amicizia, storia dell’Etna, rispetto per il territorio, visione personale sia mia che di Sandro, scambi infiniti sul vino, numerose e profonde degustazioni…… Questo vino rappresenta una tradizione locale di vendemmia, quando tutta la famiglia e gli amici erano disponibili, e non necessariamente quando l’uva era perfetta. La vendemmia di Sandro è un momento rilassante durante lo stress della nostra: è semplicemente una festa, con tanto vino, cibo e amici.
Queste bottiglie possono essere trovate esclusivamente al ristorante del mio amico a Solicchiata:

Osteria CAVE OX
Sandro Dibella
Via Nazionale, 159 (frazione Solicchiata)
IT 95012 Castiglione di Sicilia (CT)
www.caveox.it

Rosso di Sandro

Regione: Etna, Vallata nord
Posizione: frazione Solicchiata, comune di Castiglione di Sicilia
Vigneto: contrada Muganazze
Esposizione: Nord
Altitudine: 610m. slm
Varietà: Nerello Mascalese 80%, il restante 20% è un uvaggio di antiche varietà, soprattutto uva bianca 
Età media delle viti: 50+ anni
Vinificazione: Diraspatura e pigiatura leggera delle uve
Fermentazione: partenza con un a “pied-de-cuve” di soli lieviti indigeni e contatto sulle bucce per circa 20 giorni
Chiarifica: No
Filtrazione: Prima dell’imbottigliamento con cartucce PP da 5 micron
Solforosa: I valori possono variare da 15 a 50 mg/l., aggiunti o meno, a seconda della qualità dell’uva e della stabilità del vino
Produzione annua: circa 500 bottiglie
Prima annata: 2010
Denominazione: Vino Rosso
Tipo di bottiglia: Borgognotta trasparente
Formati disponibili: 750ML
Bicchiere consigliato: Zalto Universal

Come riciclare: Suggeriamo, quando possibile, il riutilizzo invece di riciclare; ovviamente evitando la contraffazione…
Bottiglia: in “vetro”;
Tappo: Ardeaseal in “plastica”; tappo naturale in “organico”, tappo a vite in “vetro”, tappo versatore olio di oliva in “plastica”;
EtichettaSusucaru in “plastica”, MunJebel, Pistemutta e Magma in “carta e cartone” 
Capsula di gommalacca:  in “indifferenziato”
Scatola: cartone in “carta e cartone”, cassetta di legno meglio il riutilizzo
Palletlegno o plastica meglio il riutilizzo

 

Ritorna a La nostra produzione